STELLA DI NATALE - PIANTA STELLA DI NATALE - TRADIZIONE STELLA DI NATALE

TRADIZIONE DELLA PIANTA STELLA DI NATALE: La pianta ornamentale natalizia più diffusa è la Stella di Natale o Poinsettia, con nome scientifico euphorbia pulcherrima, con il suo rosso vivo che proprio nei mesi freddi si può ammirare, ricorda i colori classici del Natale il rosso e il verde. Pianta originaria del Messico, nazione nella quale cresce spontaneamente.
VIDEO NATALE - GIOCHI NATALE - FLASH NATALE - FONTS NATALE - FRASI NATALE - FRASI CAPODANNO - TESTI CANTI NATALE - MP3 NATALE - BARZELLETTE NATALE
 


 RISORSE DI NATALE


GIF ANIMATE ALBERI DI NATALE

CLIPART ALBERI DI NATALE

GIF ANIMATE BABBO NATALE

CLIPART DI BABBO NATALE

GIF ANIMATE DECORAZIONI

CLIPART DECORAZIONI NATALE

GIF ANIMATE PRESEPE DI NATALE

CLIPART PRESEPE DI NATALE

GIF ANIMATE CANDELE DI NATALE

CLIPART CANDELE DI NATALE

GIF ANIMATE PUPAZZI DI NEVE

CLIPART PUPAZZI DI NEVE

DISEGNI DA COLORARE DI NATALE

DISEGNI DI BABBO NATALE DISEGNI DI ALBERI DI NATALE

BARRE SEPARAZIONE DI NATALE
DIVISORI ANIMATI NATALIZI

IMMAGINI DI NATALE



FOTO DI NATALE


Raccolta di Frasi di Natale da inviare auguri ad amici e parenti. Frasi divertenti per gli auguri di Natale e Capodanno 2018
FRASI AUGURI DI NATALE



GIF ANIMATE CAPODANNO

CLIPART BUON anno 2018


ORIGINI STORIA TRADIZIONI DELLA STELLA DI NATALE, LA PIANTA NATALIZIA
UNA BELLA STELLA DI NATALE
La pianta natalizia per tradizione
La Stella di Natale, chiamata anche Poinsettia è una pianta originaria del Messico ed è divenuta la pianta tradizionale delle feste natalizie già dal 17° secolo.
Anche se le stelle di natale che vediamo qui a Natale sono in vasi, questa pianta in natura e nei suoi posti di origine messicana raggiunge normalmente i 2 metri e anche superare i 3 metri se ben esposta.
La caratteristica principale di questa pianta è sicuramente la bellissima fioritura che ne fa una pianta elegante ed adatta a essere regalata con un bel fiocco dorato.
Non tutti sanno però che i veri fiori della stella di natale sono quelli piccoli, di colore giallo all'interno, mentre le parti di colore rosso sono le brattee, che non sono altro che semplici foglie che prendono però una diversa colorazione in particolari periodi dell'anno.
Ci sono stelle di Natale anche di colore rosa, gialle o bianche, ma non si adattano ai colori natalizi.
La colorazione rossa viene assunta dalla pianta proprio quando le giornate si accorciano, è necessario quindi, se avete delle stelle di Natale dell'anno precedente di regolare l'esposizione della pianta in base alla luce solare.
Non esponetela a luci artificiali e al gelo e vedrete che a Natale vi troverete la vostra pianta con il suo caratteristico colore rosso.
Il colore rosso delle foglie dà il giusto un tono di allegria e vivacità nelle nostre case e si sposa benissimo tra le decorazioni natalizie con una combinazione di colori indovinata.
Bisogna sapere però che la stella di Natale è una pianta tossica che il lattice che fuoriesce al momento in cui si apporta una lacerazione sia delle foglie che del fusto che a contatto con pelle e mucose può causare prurito, bruciore diffuso, eritema, stessa cosa avviene a contatto con le mucose, ad esempio della bocca, stessa cosa per quanto riguarda il contatto con gli occhi. Se ingerito potrebbe essere velenoso, fino a portare perdita di conoscenza.
E' buono dopo aver maneggiato la pianta lavarsi con cura le mani.
Ma nessuno spavento, la stella di Natale puo' essere tenuta tranquillamente a casa, se ci sono bambini o animali riporla in luogo inaccessbile ad essi, la spiccata colorazione è una grossa attrazione.
Diverse sono le leggende, tutte piuttosto simili, che si narrano intorno alla Stella di Natale, probabilmente nata da una storia unica, ha subito poi diverse varianti ed arricchita di particolari locali per renderla più consona ai bambini che l'ha ascoltavano.
Un stella di natale, pianta con le foglie colorate di rosso
Pianta ornamentale e tradizionale del Natale per i suoi colori vivaci e allegri
Narra una leggenda che la sera del 24 dicembre di un anno dimenticato dalla storia, un bambino molto povero entrò in una chiesa per offrire un dono a Gesù, nel giorno della sua nascita.
Triste e vergognoso per il suo poco degno mazzo di frasche, il bambino perse una lacrima fra quei ramoscelli e per miracolo si trasformarono nel fiore più rosso e più bello che i suoi occhi avessero visto.
Un'altra leggenda parla invece di una bambina, di nome Ines, anche lei povera.
La sera della vigilia di Natale voleva portare un fiore a Gesù Bambino ma non aveva i soldi per acquistarlo. Girò per la strada non sapendo cosa fare, poi decise di raccogliere dei rametti da un cespuglio visto per caso tra i ruderi della chiesa.
Dopo averli raccolti in un mazzetto pensò di abbellirlo con l'unica cosa che possedeva, il nastro rosso della sua treccia. Arrivò alla chiesa che ormai era buio, titubante al pensiero di non trovarci più nessuno.
Una volta davanti a Gesù Bambino depose il suo mazzolino e subito dopo averlo messo vicino alla statua sentì delle voci.
Alcune persone erano incuriosite e sorprese dal bellissimo fiore della bambina e le chiesero dove l'aveva trovato.
La bambina, incredula, si voltò verso il suo mazzolino di rametti e vide che le foglie verdi si erano colorate di rosso e le bacche al centro avevano preso la forma di un cuore.
La bambina tornò a casa felice pensando che a Gesù fosse piaciuto il suo dono, perché lo aveva trasformato nel fiore più bello del paese: la stella di Natale.

HOME    CARTOLINE VIRTUALI    GIF ANIMATE BABBO NATALE    CLIPART BABBO NATALE    GIOCHI NATALE    SCRIVI   
Non si assumono responsabilità per danni diretti o indiretti sul materiale usato o scaricato dal nostro sito.